Tornano le Recensioni di AscoltieRacconti.com!

Oggi voglio presentarti un duo electro dream pop Made in Italy: loro sono Giuseppe Fuccio (voce, chitarra e synth) e Giovanni Preziosa (chitarra e synth) e insieme formano LeVacanze.

LeVacanze è un progetto giovane, nato nel 2016 dalla voglia di Giuseppe e Giovanni di sperimentare nuovi suoni e di registrare qualcosa di nuovo rispetto al passato. Nasce così l’uso del synth che affianca le chitarre suonate e le atmosfere ricreate dall’effettistica.

LeVacanze EP è il loro primo lavoro ufficiale, uscito lo scorso 13 Ottobre per l’etichetta indipendete Apogeo Records di Napoli. Il disco è stato registrato perro Nasi Comunicanti – studio di registrazione di Benevento – ed è distribuito da Edel Italy per Apogeo Records. La produzione esecutiva è stata affidata ad Andrea De Rosa, mentre l’artwork è di Andrea Nobili.

Recensione | LeVacanze EP: disco di debutto per il duo LeVacanze
LeVacanze EP

Il disco è un concentrato di electro dream pop, un suono che riporta un po’ alla mente i siciliani VeiveCura – altra band già recensita su AscoltieRacconti.com – così come anche alcuni lavori dell’ultimo Nicolò Carnesi, come “Motel San Pietro”.

LeVacanze EP si apre con “Centro Commerciale“, un brano che potremmo vedere come un’ironia su quella che potremmo definire una delle gabbie del nuovo millennio, ovvero il vagare quasi senza meta in un centro commerciale ad aspettare qualcosa che non sappiamo nemmeno nominare.

Me ne andrò in giro o in un centro commerciale
osservando i passanti e chi di loro veste male.
Non mi diverto ma lo rifarei ancora, aspetto la sera.

Ironico e cri(p)tico il finale:

Domando spesso se ci sono spazi immensi
Se è possibile campare senza avere documenti

Settembre Fun Club” è il brano che segue e per il quale è stato girato un video realizzato da Upside Production, per la regia di Tato Strino. Direzione della fotografia di Luca Cestari. Il videoclip è stato girato tra Contrata Piano Cappelle a Benevento, il vulcano Solfatara e la Basilica di San Severo fuori le Mura di Napoli ed è stato rilasciato in anteprima per Repubblica.it.

Il messaggio di questo brano è molto bello: siamo divisi tra la certezza della Terra, l’imprevedibilità del mare e la fede del Cielo, “luoghi” habitat per l’uomo che combatte per un equilibrio difficile da trovare, avendo sempre e solo sé stesso come giudice. Si parte dal mese di settembre, quello che solitamente porta alle prime riflessioni post-vacanze e pre-anno nuovo con conseguenti buoni (s)propositi, una metafora che in realtà vuole guardare più in profondità, nell’intimo dell’uomo che si interroga su quale sia la sua vera identità.

La Festa dei Blue Jeans” è forse il brano che più di tutti ricorda lo stile di Nicolò Carnesi, soprattutto per quanto riguarda il cantato e l’approccio pop – qui con suoni più elettronici. Una canzone comunque molto ben riuscita e con delle atmosfere molto piacevoli.

Penelope” è il primo singolo che ha anticipato l’uscita de LeVacanze EP ed è stato scelto come colonna sonora per un reportage di Sky Arte relativo alla Notte Bianca di Napoli dello scorso mese di Maggio. Non solo, perché la canzone è stata utilizzata sempre da Sky per il documentario relativo al primo festival di Sky Arte andato in onda lo scorso luglio.
Il brano è una rivisitazione in chiave moderna della storia del mito greco. Anche qui le atmosfere sono suggestive, sia a livello sonoro che testuale:

[…] Non le importa se non siamo perfetti
Dipinge domeniche negli occhi di tutti
Le labbra morbide raccontano versi […]

LeVacanze EP si chiude con “Aviatori“, canzone che si apre con un arpeggio e i suoni del synth che creano lo giusto scenario sonoro per un pezzo che definirei “atmosferico”: il brano migliore dell’album, una di quelle canzoni che fanno pensare alla sua esecuzione live durante l’ascolto – aspetto sempre positivo quando accade.

Conclusioni:

Prezzo: EUR 8,50
Il duo electro dream pop LeVacanze arriva con un EP omonimo che fa capire come ci siano un’identità e un terreno fertile dai quali partire per dirigersi verso un lavoro più di lunga durata, dove poter evolvere ulteriormente e scoprire ancor di più una scena come questa dove non sempre è facile farsi spazio per l’omologazione di suoni. Giuseppe Fuccio e Giovanni Preziosa hanno le carte in regola per andare oltre. Progetto da tenere d’occhio senza dubbio!

Pagina Facebook de LeVacanze

Mauro Abbatescianna


Iscriviti al canale Telegram di AscoltieRacconti.com per ricevere ogni nuova recensione direttamente sul tuo smartphone, tablet o PC. Clicca qui per iscriverti GRATIS!