“We Can Be Heroes Just For One Day”. Tutti quanti ci ricordiamo benissimo questa frase di David Bowie e qualcuno, in America e in Australia, ha preso alla lettera il senso di questa citazione.

Heroes è un format che ha un solo scopo: fermare il presente per riportare le persone nel passato, come se fossimo tutti quanti seduti nella DeLorean di Ritorno Al Futuro. Il marti McFly e il Doc Brown di turno ci portano dritti negli anni ’90, riportando i Nirvana a Roma, ma soltanto per una notte!

Per farlo, ripropone nel modo più fedele possibile i grandi concerti della storia del Rock. Niente viene lasciato al caso: nella riproduzione nostalgica dell’epoca vengono utilizzati i costumi originali così come le riproduzioni fedeli degli strumenti originali utilizzati dall’artista o dalla band che viene celebrata, come la scaletta e i passaggi chiave del concerto, senza dimenticare la scenografia, gli effetti scenici e tutto quel che è correlato allo show.

Heroes ha la grande particolarità di coinvolgere così tanto il pubblico da portarlo indietro nel tempo, agli usi e costumi dell’epoca, nel vero senso della parola. Le persone, infatti, si presentano all’evento vestite seguendo la moda e lo spirito dell’epoca riproposta.

Gli anni ’90 sono sicuramente uno dei periodi più rosei per la Musica: l’epoca di Mtv, l’esplosione massiccia dei videoclip e, soprattutto, il periodo del Grunge, uno dei movimenti musicali e sociali più importanti di sempre.

Soundgarden, Alice in Chains, Mudhoney, Melvins, Green River, Mother Love Bone, Pearl Jam, Nirvana: questi sono soltanto alcuni dei nomi più importanti che nacquero e che hanno contribuito al cambiamento.

Tutti i nostalgici e i fans più devoti potranno rivedere i Nirvana proprio grazie a Heroes, che sbarca a Roma sabato 6 Maggio. Taglio anni ’90, camicia a quadrettoni e tutta l’energia che ha sempre contraddistinto la Musica dei Nirvana sono gli ingredienti necessari per far rivivere Kurt Cobain e il resto della band.

Il leader dei Nirvana ha incarnato il simbolo del disagio sociale oltre che psicologico e artistico, disagio che l’ha guidato fino alla sua scomparsa.

L’evento Heroes present Nirvana sarà ospitato presso il Quirinetta Club di Roma, uno dei locali attualmente di riferimento nella scena musicale dal vivo nella capitale.

Heroes presents Nirvana inizia alle 23:00 con la proiezione integrale del rockumentary Cobain: Montage of Heck, documentario uscito nel 2015 e diretto da Brett Morgen, all’interno del quale viene mostrata la vita del leader della band attraverso dei filmati inediti recuperati apposta per il film, che si uniscono a brani inediti, performance dal vivo, registrazioni, disegni, fotografie, giornali, nastri demo e moltissimo altro. Tutto quanto recuperato apposta per la realizzazione di questo film.

A mezzanotte suoneranno i Bleach, la tribute band dei Nirvana più importante del mondo, unica nel suo genere per lo spettacolo che propone, estremamente fedele nella rappresentazione, grazie ai suoni della Fender Jaguar e alle scenografie e ai costumi perfettamente riprodotti.

Curiosità | I Nirvana tornano a Roma, ma soltanto per una notte! Scopri come!
Heroes presents Nirvana

La serata si chiude con il DJ set di Any Given Monday, che regala ai partecipanti di Heroes Presents Nirvana i classici del grunge, attingendo proprio alla discografia dei Soundgarden, degli Alice in Chains, dei Mudhoney, dei Nirvana e di moltissime altre band dell’epoca.

Heroes presents Nirvana riporta la band nella capitale, con lo stesso spirito con cui hanno calcato le scene mondiali negli anni ’90. Il biglietto di ingresso è di 8 euro.

Sabato 6 maggio
Dalle 22 alle 4
Quirinetta
Via Marco Minghetti, 5 – Roma
Ingresso Euro 8
Infoline 3288640362

Mauro Abbatescianna