Lunedì sera sono andato al concerto degli XX al Mediolanum Forum di Assago (MI), una band che avevo voglia di vedere da cinque anni. Un’attesa del genere sarà stata ripagata in tutte le sue aspettative? Scopriamolo insieme!

@The_xx Live @MediolanumForum: bello show ma... #AscoltieRacconti #LiveReport Condividi il Tweet

La serata inizia con una bella fortuna: gli addetti alla sicurezza ci dicono che con il biglietto per l’Anello C si può scendere nel parterre perché rimasto parzialmente vuoto rispetto alle previsioni. Non ce lo facciamo dire due volte e passiamo, di colpo, dalla “piccionaia” al posto per antonomasia dove vivere un concerto in tutte le sue sensazioni: il parterre, appunto.

Il Mediolanum Forum si riempie sempre di più fino a quando, alle 21:00, le luci si spengono per scoprire la console di Sam Shepherd, in arte Floating Points, il DJ scelto per l’opening act della serata.

Gli amanti della Musica elettronica ottengono già qualcosa di cui nutrirsi, un aperitivo prima della portata principale: i The XX Live in tutto il loro splendore.

Dopo circa 25 minuti di DJ Set, Shepherd saluta il pubblico e lascia spazio ai tecnici di palco che sistemano il necessario prima dell’entrata in scena degli XX che avviene alle 21.40 circa.

La scenografia è molto semplice: colonne verticali ricoperte di specchi, in grado di roteare su loro stesse per riflettere le luci sul pubblico e in tutto il Mediolanum Forum, e un “soffitto” – anch’esso specchiato – che si muove variando ulteriormente la combinazione e la rifrazione delle luci e dei colori della serata.

Il boato del pubblico è quello delle grandi occasioni e né Jamie XX, né tantomeno Oliver e Romy si aspettavano un pubblico, un calore e un’accoglienza simile – più volte si sono emozionati durante il concerto.

L’evento The XX Live @ Mediolanum Forum si è aperto con “Say Something Loving“, un pezzo giusto per tastare il polso dell’audience. “Crystalised” e “Islands” sono le canzoni che seguono e che infiammano letteralmente gli spalti e soprattutto il parterre dove siamo noi. L’energia è tanta, la si percepisce molto bene, ma che fine hanno fatto le emozioni che ho provato nell’ascolto degli album? Ancora non mi sono arrivate, perciò attendo.

Lo show è un tripudio di decibel, bassi potenti e gente che si diverte al ritmo dell’indie elettronica degli XX che dal vivo eseguono anche una cover di Drake e Rihanna (“Too Good“). Si arriva a “Infinity” ma, nonostante si tratti di uno dei miei pezzi preferiti di questa band, ancora nulla si smuove dentro di me. Tutto quanto il Forum è sempre più coinvolto, io invece non ho ancora sentito scoccare quella scintilla nel mio essere.

Arriverà” mi dico e attendo, ma nemmeno “VCR” – altro classico degli XX – riesce in questo intento e io mi sento sempre più un motore che non riesce a funzionare a regime, senza quell’apertura necessaria a salire di giri come serve.

La macchina chiamata The XX funziona alla perfezione, invece, con Jamie XX che dirige tutto quanto dalla sua console posizionata più in alto rispetto ai suoi compagni di viaggio ed è proprio con “Loud Places” di Jamie XX stesso che si chiude il main set dopo soltanto un’ora di show, cosa che lascia perplesso e preoccupato – nonostante io sappia che i live di Musica elettronica hanno una durata che, tendenzialmente, rimane sotto l’ora e mezza.

Gli encore sono brevi e secchi: “On Hold” dritta dall’ultimo album “I See You” uscito a fine 2016, seguita immediatamente da “Intro” e “Angels“, due delle loro canzoni meglio riuscite. Quest’ultime sono anche le mie preferite in assoluto e nemmeno qui ho sentito dentro di me quelle emozioni ho provato ascoltandole con le cuffie in diversi momenti della mia vita.

Dopo queste tre canzoni si è concluso lo show, dopo un’ora e venti di orologio – minuti di uscita e rientro in scena compresi.

Aspettavo di vedere i The XX Live da diverso tempo non essendo riuscito a vederli quando vennero in Italia nel 2012, ma lunedì sera qualcosa è andato storto. Forse è stato per via delle mie aspettative, della mia costante ricerca di emozioni, quelle che soltanto la Musica dal vivo è in grado di trasmetterti e che, purtroppo, non ho provato vedendo questo trio dal vivo.

Non fraintendermi, loro sono stati bravissimi, ma a me non hanno trasmesso nulla di più e, anzi, hanno trasmesso molto di meno che nell’ascolto su disco – ed è la prima volta che mi succede. Se a questa delusione personale sommiamo il fatto che non abbiano suonato nemmeno per un’ora e mezza, allora questo concerto rimane un gran bello show in sé, con un bellissimo – sempre più coinvolto – ma che mi ha lasciato poco o nulla a livello emozionale.

Gli eventi di Musica elettronica hanno una durata in linea con lo show degli XX, ma quel che secondo me andava fatto era di farli suonare in un club e non al Mediolanum Forum, creando così un approccio più Rock che Electro e falsando un po’ le aspettative. Perlomeno le mie.

Peccato.

Mauro Abbatescianna

The XX Live @ Mediolanum Forum: la setlist completa

Say Something Loving
Crystalised
Islands
Lips
Brave for You
Basic Space
Performance
Too Good
(Drake cover)
Infinity
VCR
Dangerous
I Dare You
A Violent Noise
Fiction
Shelter
Loud Places
(Jamie xx cover)

Encore:
On Hold
Intro
Angels

The XX Live @ Mediolanum Forum: c’eri anche tu? Che emozioni hai provato nel vedere dal vivo questo trio? Dimmelo nei commenti e fammi sapere la tua esperienza 🙂

Condividi questo live report su Facebook, Twitter, Google+ e WhatsApp usando i tasti di condivisione qui sotto! Iscriviti al canale ufficiale Telegram di AscoltieRacconti.com per ricevere ogni articolo direttamente sul tuo smartphone, tablet o PC. Iscriviti alla newsletter se desideri ricevere gli articoli direttamente nella tua mail, per farlo ti basta inserire il tuo nome e la tua mail nel form qui sotto.

[yikes-mailchimp form=”1″ title=”1″ description=”1″ submit=”Iscrivimi!”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here