Finalmente, dopo alcuni problemi tecnici legati al mio computer, riesco a pubblicare questo Live Report di Jack Savoretti Live @Assago Summer Arena, anche se con qualche giorno di ritardo rispetto al previsto 😉

Lo scorso 16 Giugno, infatti, Jack Savoretti, cantante Italo-Inglese, ha aperto la sua tournée italiana a Milano, più precisamente al Summer Arena di Assago, nella cornice dello Street Music Art.

La data milanese ha fatto da apripista per le altre date nel “Bel Paese”:

  • 16 Giugno: Milano – Assago Summer Arena, Street Music Art – Opening Act: Jack Jaselli
  • 17 Giugno: Verona – Teatro Romano – Opening Act: Violetta Zironi
  • 18 Giugno: Torino – Gruvillage Festival – Opening Act: The Leading Guy
  • 4 Luglio: Roma – Cavea Auditorium Parco della Musica – Opening Act: Metrò; Special Guest: Violetta Zironi
  • 5 Luglio: Napoli – Arena Flegrea
  • 22 Luglio: Pescara – Teatro G. D’annunzio – Opening Act: Jack Jaselli
  • 23 Luglio: Sarzana (SP) – Fortezza Firmafede – Opening Act: Jack Jaselli
  • 2 Settembre: Bassano del Grappa – Piazza Castello

Jack Savoretti Live @Assago Summer Arena (MI) – Il Live Report di AscoltieRacconti.com

L’aspetto curioso legato al live di Savoretti a Milano è quello che mi ha permesso di vincere due biglietti per potervi assistere, grazie a un concorso di Radio 105, che metteva in palio i tickets per le date di Milano e Sarzana (SP). Bastava rispondere correttamente a una breve serie di domande per poter partecipare al concorso, scegliere per quale data tentare la fortuna e aspettare il verdetto 🙂

Una foto pubblicata da AscoltieRacconti (@ascoltieracconti) in data:

Il 16 Giugno il tempo non ha aiutato per nulla: anche per questa data Milanese del nostro, ha diluviato tutto il pomeriggio e piovuto anche durante il suo live – fatto sul quale lui stesso ha ironizzato durante la serata.

A fare da opening act un nome già conosciuto, sia per i lettori di AscoltieRacconti.com che per i fans di Jack Savoretti; anche questa volta, infatti, ad aprire il concerto c’era Jack Jaselli che si è esibito in veste acustica insieme al suo fido Max Elli.

Alle 20:00 Jaselli e Max Elli sono saliti sul palco attaccando col loro show, presentando il loro nuovo album, “Monster Moon“, e suonando anche qualche pezzo da “I Need The Sea Because it Teaches Me“, l’album precedente. Hanno scaldato l’ambiente – data anche la temperatura piuttosto autunnale – suonando, in ordine, “The Road“, “The End“, “This City” – queste tre da “Monster Moon” – e poi “Ocean 5am” e “I’ll Call You” da “I Need The Sea Because it Teaches Me”. La chiusura del loro live è stata nel segno di “My Brightest Angel“, altro estratto dal nuovo album. Jack Jaselli è forse il connubio perfetto con Jack Savoretti.

Poco prima delle 21:00 è la volta di Jack Savoretti che sale sul palco con la sua band. Un saluto al pubblico e subito l’attacco è energico con “Written In Scars“, la title track del suo ultimo disco uscito nel 2015. La voce di Savoretti è fin da subito calda e graffiante, molto più di quanto non lo sia nei dischi – che non rendono giustizia al suo timbro vocale.

La scaletta prosegue con “Back To Me” e “Fight ‘Til the End“, anch’esse estratte dall’ultimo album. Uno dei momenti più alti di tutta quanta la serata è stata, senza dubbio, la bellissima esecuzione di “Breaking The Rules”, suonata e cantata in modo molto intimo e con una voce impeccabile (ed è anche la mia canzone preferita di Jack Savoretti – nda).

L’aspetto molto piacevole di essere a un concerto di Savoretti è vedere come venga ridotta e praticamente annullata la “barriera” tra palcoscenico e pubblico. Jack ride, scherza, parla col pubblico e racconta diversi aneddoti legati alle canzoni che va a suonare, come quello che ha preceduto “The Proposal”, ribattezzata ‘shitty song‘ da un suo fan tedesco che, una volta entrato nel backstage dopo aver suonato in Germania, gli ha fatto i complimenti per il live dicendo che “sembrava una canzone di merda scritta in California negli anni ’60“.

Per tutta la sera il concerto è stato divertimento puro, voglia di cantare, ballare e battere le mani a tempo, nonostante la pioggia che durante alcuni pezzi non ci lasciava proprio stare.

Il momento senza dubbio più alto di tutto quanto il concerto è stata la cover di “Ancora Tu” di Lucio Battisti, cantata da Jack Savoretti con un soul e una sensibilità enormi, facendo sorridere e commuovere molte persone, me per primo.

Ospite della serata è stata Violetta Zironi, anch’essa vecchia conoscenza per i fans di Savoretti. Per chi non la conoscesse (come me fino a settimana scorsa, perché non seguo i talent), Violetta è uscita da X-Factor e per citare le parole pronunciate da Jack Savoretti, “si sta sbattendo per suonare ovunque e non vedere il proprio nome accostato a quello di X-Factor“. Insieme hanno suonato “Crazy Fool” e una divertente “Mule Skinner Blues“.

Questo era il mio primo concerto di Jack Savoretti: mi sono divertito, ho cantato, ballato e soprattutto apprezzato ancora di più lui come artista, come persona e soprattutto dal punto di vista vocale. Una cosa è certa: questo è soltanto il primo dei suoi tanti concerti ai quali andrò!

Qui sotto puoi trovare i video che ho registrato durante la serata e, subito dopo, la scaletta completa.

Setlist completa:

  1. Written In Scars
  2. Back To Me
  3. Fight ‘Til The End
  4. Breaking The Rules
  5. Broken Glass
  6. Sweet Hurt
  7. Vagabond
  8. The Proposal
  9. Home
  10. Ancora Tu (cover Lucio Battisti)
  11. Nobody ‘Cept You (cover Bob Dylan)
  12. Crazy Fool con Violetta Zironi
  13. Mule Skinner Blues con Violetta Zironi
  14. Catapult
  15. The Other Side Of Love
  16. Tie Me Down
  17. Changes
  18. Not Worthy
  19. Knock Knock

Encore:

  1. Jack in a Box
  2. Come Shine a Light On Me

[vcex_divider style=”solid” icon_color=”#000000″ icon_size=”14px” margin_top=”10px” margin_bottom=”10px”]

Tu eri presente alla data Milanese o a una di quelle sucessive? Che ne pensi della veste live di Jack Savoretti? Dimmi tutto quel che pensi nel box dei commenti, qui sotto, e non esitare a condividere questo Live Report se ti è piaciuto o se vuoi, semplicemente, convincere qualche tuo/a amico/a che vorrebbe vederlo dal vivo ma non è ancora convinto/a! 😉

Mauro Abbatescianna