Brunori Sas in concerto all’Alcatraz è stata un’esperienza fantastica. Punto.

Oggi questo Live Report lo voglio iniziare così. Sei curioso di saperne di più e perché mi sono sbilanciato così tanto? Allora continua a leggere e lo scoprirai!

@BrunoriSas in concerto all'Alcatraz: che spettacolo! #AscoltieRacconti Condividi il Tweet

La prima volta che vidi Dario Brunori, in arte Brunori Sas fu diversi anni fa, all’incirca il 2010, una sera di una calda estate. Negli anni ho continuato a seguirlo artisticamente e discograficamente, ma non sono più andato a vederlo dal vivo. Il reale motivo non lo so nemmeno io, in verità, ma una cosa è certa: ho rimediato ieri sera vedendo Brunori Sas in Concerto all’Alcatraz, in una contesto molto importante per Dario e la sua band.

Il club era sold-out e questo altro non può che riempirmi di gioia, sia per la stima che provo nei confronti di Dario Brunori, della sua band e delle sue canzoni, sia perché in un periodo storico-musicale come quello attuale – fatto di Talent, YouTube Stars e chi più ne ha più ne metta – viene celebrata la Musica cantautorale per la sua bellezza, per il suo valore.

A ulteriore testimonianza di questo c’è anche il nome di Nicolò Carnesi, cantautore emergente voluto da Dario Brunori come opener per le date di Bologna e Milano. Nicolò si presenta sul palco con la sua acustica e una loopstation, una combinazione che si sposa alla perfezione con lo stile e le sue capacità cantautorali. Da tenere d’occhio, farà sicuramente ottime cose di qui a un lungo periodo!

Ma è alle 22:00 che il concerto di Brunori Sas inizia, con un’atmosfera calda – soprattutto per l’elevata temperatura interna all’Alcatraz – e la voglia di tutto il pubblico di esorcizzare ognuno le proprie paure, con un rituale che solo la bella Musica dal vivo è capace di realizzare.

La verità” è il brano di apertura, anticipato da un lungo e suggestivo intro, suonato nella penombra del palco che si interrompe solo alle prime parole cantate da Dario.

Sì, è proprio come me lo aspettavo! Quelle atmosfere che avevo vissuto tanti anni fa sono rimaste lì, ancora più amplificate dall’esperienza che i Brunori Sas hanno accumulato in tutti questi anni.

Da “A Casa Tutto Bene” arrivano subito anche “L’uomo Nero” e “Canzone Contro la Paura“, il brano che più di tutti aspettavo: è una canzone che mi ha letteralmente stravolto, aiutandomi in un momento molto particolare della mia vita e ascoltarla dal vivo, con la possibilità di urlarla a squarciagola, mi ha fatto venire i brividi lungo tutto il corpo per tutta la durata del brano.

Chi ha paura di volare alza la mano durante “Lamezia Milano“, una delle canzoni più autoironiche dell’ultimo disco di Dario Brunori, che ha fatto ballare e divertire tutto quanto l’Alcatraz.

A calmare gli animi e a riportare tutti quanti a riflettere è “Colpo di Pistola“, il brano magnifico dove Brunori parla della violenza sulle donne, facendolo a modo suo con la sua sottile ironia e la sua chiave di lettura. Che perla sentirla live!

La prossima canzone vorrei dedicarla al mio babbo, che in questo momento mi manca veramente tanto

Con queste parole, e un sorriso a cento denti, Dario ha introdotto “Come Stai“, un tuffo nel passato e nella malinconia con quell’espressione di felicità nell’anima, con un sorriso che nasce spontaneo dopo aver visto il volto felice ed emozionato di chi ha davanti un live club strapieno senza ancora riuscire a crederci.

Ehh… che ci possiamo fare? Siamo dei romanticoni!

Anche Dario l’ha detto ieri sera e per quello ha deciso di regalarci “Le Quattro Volte“, “Lei, Lui, Firenze“, “Fra Milioni di Stelle“, “Una Domenica Notte“.

Poi si siede al pianoforte, intona “Arrivederci Tristezza” e tutto diventa ancora più magico. Una canzone potente, come un pugno in pancia che ieri sera ha acquisito ancora più forza ed energia in ogni sua parola, cantata a squarciagola da tutto quanto il pubblico.

Gli encore sono stati incredibili: “Guardia ’82“, “Kurt Cobain” e “Secondo Me“. Tutte e tre in fila, senza riprendere fiato. Un finale incredibile!

Vedere Brunori Sas in Concerto è un’esperienza difficile da raccontare: Dario è il primo a diverstirsi come un matto, è il primo cazzaro della serata che ride e scherza col suo pubblico come si fa coi vecchi amici di sempre.

Ogni canzone è un tripudio di sensazioni, emozioni vissute, sorrisi scambiati e condivisione generale.

Quel che so è che ieri sera è accaduto qualcosa di magico: la Musica ha vinta sulle paure, sulle divisioni e su tutto il resto. Ancora una volta.

Mauro Abbatescianna

Live Report | Brunori Sas in concerto all'Alcatraz (MI): che spettacolo!
Live Report | Brunori Sas in concerto all’Alcatraz (MI): che spettacolo!
Brunori Sas in Concerto @ Alcatraz (MI): la setlist completa
La verità
L’uomo nero
Canzone contro la paura
Lamezia Milano
Colpo di pistola
La vita liquida
Come stai
Le quattro volte
Fra milioni di stelle
Pornoromanzo
Lei, lui, Firenze
Arrivederci tristezza
Una domenica notte
Il costume da torero
Sabato bestiale
Don Abbondio
Rosa
Encore:
Guardia ’82
Kurt Cobain
Secondo me

C’eri anche tu a vedere Brunori Sas in Concerto all’Alcatraz di Milano? Ti sei divertito, hai cantato, ti sei emozionato anche tu come me? Scrivimi la tua esperienza di ieri sera commentando qui sotto!

Condividi questo live report su Facebook, Twitter, G+ e WhatsApp, potresti convincere i tuoi amici ad ascoltare Brunori Sas e a vederlo live! 😉

Iscriviti al canale ufficiale Telegram di AscoltieRacconti.com [icon name=”telegram” class=”” unprefixed_class=””] per ricevere tutti gli articoli in tempo reale sul tuo smartphone, tablet o PC. Se vuoi riceverli via mail iscriviti alla newsletter: ti basterà inserire nome e email nel form qui sotto!

[yikes-mailchimp form=”1″ title=”1″ description=”1″ submit=”Iscriviti!”]