Torniamo a parlare di Jack Jaselli sulle pagine di AscoltieRacconti.com e lo facciamo con la felicità che si prova dentro nel sentire nuovo materiale di uno dei migliori cantautori che l’Italia abbia visto nascere negli ultimi dieci anni.

Infatti, in questo grigio e piovoso 9 novembre milanese, Jack Jaselli ha pubblicato “Balla”, nuovo singolo estratto da Torno A Casa, il suo nuovo album che vedrà la luce il prossimo 23 novembre.

Come già detto quando abbiamo parlato di In Fondo Alla Notte e Nonostante Tutto – primi due singoli estratti del disco – Torno A Casa è la prima avventura discografica che Jack Jaselli canta interamente in italiano. Una decisione che, secondo lo stesso Jack, è arrivata col tempo in modo piuttosto naturale.

L’energia e il mood di “Balla” sono intrisi già nel titolo. Le sonorità di Jack Jaselli si evolvono e proseguono tutto quel che abbiamo sentito fino a questo punto del suo cammino. Ritorna il funk, già presente da It’s Gonna Be Rude, Funky, Hard (2010), qui presente sottoforma di riff alla Nile Rodgers. Questo si sposa perfettamente coi suoni elettronici che riportano cuore e mente agli anni ’80, con un attacco a inizio brano che profuma di “Never Gonna Give You Up” di Rick Astley, giusto per citarne una.

Il testo racconta di un amore (forse) complicato, con aspettative differenti da quelle iniziali – chi non ha mai scommesso su un amore, convinto fosse quello vero, per poi mostrarsi in maniera diversa, per quella che era la sua vera natura?

Le canzoni di Torno A Casa, secondo quanto dichiarato dallo stesso Jack Jaselli, hanno preso vita in giro per l’Italia, concretizzandosi all’Andromeda Studio di Max Casacci, a Torino. E questo è il primo motivo dietro a questo titolo.

"Balla": il nuovo singolo di Jack Jaselli anticipa il nuovo album "Torno A Casa" | Testo
Jack Jaselli | Tracklist Torno A Casa

La seconda motivazione, come intuibile, è legata all’utilizzo della propria lingua per il cantato: secondo quanto detto da Jack, iniziare a cantare in italiano è stato, per lui, come costruire una nuova casa, fatta di mattoni che prima non erano presenti e di radici che vanno in profondità nella nostra cultura.

“Balla” dimostra, ancora una volta, la totale versatilità di Jack Jaselli come cantautore e musicista, per cui ora non ti resta che premere play e leggere il testo che puoi trovare qui sotto. Ah, e non dimenticarti di ballare!

Mauro Abbatescianna

Testo “Balla” di Jack Jaselli

Avrei scommesso su di noi
Sulla tua gonna corta
Sulle tue labbra rosa
E avrei scommesso su di noi
Ma io son bravo a bluffare
A te piace fare male
E avrei scommesso su di noi
All’alba dopo una notte intera a fare l’amore
E ho scommesso su di noi
E invece è stata la vendetta a sbancare

Rit:
Ma tu balla e non ci pensare
Che il mondo intorno esplode
E tu continua a ballare
E balla e ballo anch’io
Che non so più se il primo bacio
È il nostro ultimo addio
Il nostro ultimo addio

Avrei scommesso su di noi
Sulle linee dei tuoi fianchi
E il ghiaccio sciolto in un bicchiere
Puntavo tutto su di te
Sul tuo sapore di promesse
E sul mio lato migliore
Ero sicuro, tu lo sai,
Che il fuoco dell’inizio non si spegne quando piove
E ho scommesso su di noi
Ma siamo usciti senza baci
E abbiam portato le pistole

Questo amore è feroce
E ci strappa la pelle
E tu vuoi farti coraggio
Ma tremi come le stelle

Rit:
Ma tu balla e non ti fermare
Che il mondo intorno crolla
E tu continua a ballare
E balla e ballo anch’io
Che non so più se il primo bacio
È il nostro ultimo addio

Tu balla e non ci pensare
Che il mondo intorno esplode
E tu continua a ballare
E balla e ballo anch’io
Che non so più se son capace
Ma con te mi sento Dio
Mi sento Dio

Tu balla e non ti fermare
Tu balla e non ci pensare
Tu balla e non ti fermare
Tu continua a ballare
Continua a ballare